0 4 minuti 1 settimana


Un film d’animazione di Halas e Batchelor, basato sul libro Animal Farm di George Orwell.

Puoi scaricare gratuitamente una versione PDF del libro qui: https://www.glossopdale.derbyshire.sch.uk/Learning_Experiences/Revision/Animal_Farm_Whole_Text.pdf

Riepilogo

Una notte, tutti gli animali della fattoria del signor Jones si riuniscono in una stalla per ascoltare il vecchio Major, un maiale, descrivere un sogno che ha fatto su un mondo in cui tutti gli animali vivono liberi dalla tirannia dei loro padroni umani. Il Vecchio Maggiore muore poco dopo l’incontro, ma gli animali, ispirati dalla sua filosofia dell’Animalismo, tramano una ribellione contro Jones. Due maiali, Palla di Neve e Napoleone, si dimostrano figure importanti e pianificatori di questa pericolosa impresa. Quando Jones si dimentica di dar da mangiare agli animali, avviene la rivoluzione e Jones ei suoi uomini vengono cacciati dalla fattoria. Manor Farm viene ribattezzata Animal Farm e i sette comandamenti dell’animalismo sono dipinti sul muro del fienile.

Inizialmente, la ribellione è un successo: gli animali completano il raccolto e si incontrano ogni domenica per discutere di politica agricola. I maiali, a causa della loro intelligenza, diventano i supervisori dell’allevamento. Napoleon, però, si rivela un capo assetato di potere che ruba il latte delle mucche e un certo numero di mele per sfamare se stesso e gli altri maiali. Si avvale anche dei servizi di Squealer, un maiale con la capacità di persuadere gli altri animali che i maiali sono sempre morali e corretti nelle loro decisioni. (…)

La brama di potere di Napoleone aumenta al punto da diventare un dittatore totalitario, costringendo animali innocenti a “confessioni” e facendoli uccidere dai cani davanti all’intera fattoria. Lui e i maiali si trasferiscono nella casa di Jones e iniziano a dormire nei letti (che Clarinetto scusa con il suo marchio di logica contorta). Gli animali ricevono sempre meno cibo, mentre i maiali ingrassano. Dopo che il mulino a vento è stato completato in agosto, Napoleon vende una pila di legname a Jones; Frederick, un contadino vicino, lo paga con banconote false. Frederick e i suoi uomini attaccano la fattoria e fanno esplodere il mulino a vento, ma alla fine vengono sconfitti. Poiché più dei sette comandamenti dell’animalismo vengono violati dai maiali, il linguaggio dei comandamenti viene rivisto: ad esempio, dopo che i maiali si sono ubriacati una notte, il comandamento “Nessun animale deve bere alcolici” viene modificato in “Nessun animale berrà alcolici in eccesso”. (…)

La vita per tutti gli animali (tranne i maiali) è dura. Alla fine, i maiali iniziano a camminare sulle zampe posteriori e assumono molte altre qualità dei loro ex oppressori umani. I Sette Comandamenti sono ridotti a un’unica legge: “Tutti gli animali sono uguali / ma alcuni sono più uguali degli altri”. Il romanzo si conclude con Pilkington che condivide le bevande con i maiali nella casa di Jones. Napoleon cambia il nome della fattoria in Manor Farm e litiga con Pilkington durante un gioco di carte in cui entrambi cercano di giocare l’asso di picche. Mentre altri animali guardano la scena da fuori dalla finestra, non possono distinguere i maiali dagli umani.

Leggi un riassunto completo di Animal Farm qui: https://www.cliffsnotes.com/literature/a/animal-farm/book-summary



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *