0 6 minuti 6 giorni

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Insieme ai numeri degli Stati Uniti, ora abbiamo anche Indice dei prezzi al consumo stimato in Messico tasso di crescita dell’inflazione.

Per giugno 2022, il Messico ha registrato un’inflazione dei prezzi del 7,99% anno su anno. Questo è il numero più grande che il Messico abbia visto dai volatili anni ’90 e dalla recessione del 2001.

Questo segna anche il venticinquesimo mese consecutivo con un’inflazione CPI superiore a quella del Banco de México Obiettivo di inflazione del 3 per cento. In effetti, l’inflazione messicana non è stata inferiore al 3% da maggio 2020 (e quindi solo a malapena, al 2,84%). L’IPC del Messico è stato circa il doppio o superiore al doppio del tasso target da aprile 2021.

Anton1
Fonte: Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico Database dei principali indicatori economici (Indice dei prezzi al consumo: tutti gli articoli per il Messico, numero ID descrittore OCSE MEXCPIALLMINMEI), tramite FREDaccesso il 18 luglio 2022.

Durante questo periodo, non sorprende che i salari in Messico non abbiano tenuto il passo con l’inflazione stimata. Salari di produzione illustrare questo. Sebbene il database FRED non abbia aggiornato i numeri dei salari messicani da aprile, possiamo vedere un costante calo dei salari reali di produzione in Messico da gennaio 2021 ad aprile 2022. Nell’aprile 2022, il Messico ha registrato un tasso di inflazione stimato del 6,08% e uno 0,65% declino nei salari di produzione. Escludendo i mesi apparentemente anomali di marzo e maggio 2021, i salari del settore manifatturiero messicano non hanno tenuto minimamente il passo con l’inflazione. Non ci vuole uno scienziato missilistico per notare che questa non è una tendenza promettente per il messicano medio, ed è certamente motivo di preoccupazione per le persone della classe media e bassa. Come negli Stati Uniti, il tasso di disoccupazione del Messico è stato inferiore al 4 per cento tutto l’anno, ma a che serve l’occupazione se ogni mese si incontra un calo dei salari reali? Un salario reale in calo è un tenore di vita in calo: è un crescente impoverimento.

Anton2
Fonte: Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico Database dei principali indicatori economici (Guadagno orario: produzione per il Messico, descrittore OCSE n. ID LCEAMN01MXM661S), tramite FREDaccesso il 18 luglio 2022.

Sembra esserci solo un lato positivo, anche se è solo uno di confronto. Nonostante il Messico non sia noto per la sua sana politica monetaria, il suo tasso di inflazione durante tutto l’anno è stato inferiore a quello di un paese importante: gli Stati Uniti. Sì, l’anno 2021 ha visto tassi di inflazione più elevati negli Stati Uniti d’America rispetto agli Stati Uniti del Messico. Ora, come si può vedere nel grafico sottostante, il trend del Messico ha più o meno rispecchiato quello degli Stati Uniti. Ma sembra in qualche modo degno di nota il fatto che il paese che ha registrato un’inflazione anno su anno a due cifre solo nel 2000 sia dietro gli Stati Uniti in quella categoria esatta quest’anno e a un ritmo crescente. Un’altra vittoria per l’eccezionalismo americano!

Anton3
Fonte: Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico Database dei principali indicatori economici (Indice dei prezzi al consumo: tutti gli articoli per il Messico, numero ID descrittore OCSE MEXCPIALLMINMEI), tramite FRED, accesso 18 luglio 2022; e US Bureau of Labor Statistics (Indice dei prezzi al consumo per tutti i consumatori urbani: tutti gli articoli nella media delle città statunitensi [CPIAUCSL]), attraverso FREDaccesso il 18 luglio 2022.

Potrebbe esserci un altro lato positivo, almeno in linea di principio. A differenza degli Stati Uniti, il Messico è stato molto più propositivo nell’aumentare i tassi di interesse. Solo quest’anno i tassi sono passati dal 5,50 al 7,75 per cento. Detto questo, il CPI e il tasso di interesse sembrano semplicemente rispecchiarsi a vicenda. Gli aumenti del tasso di interesse non sembrano abbassare l’inflazione, ma almeno il Messico è stato più ambizioso degli Stati Uniti, i cui leader della Fed non sembrano nemmeno cercare di fermare l’inflazione.

Anton4
Fonte: “Tassi chiave della Banca Centrale del Messico”, countryeconomy.com, accesso il 18 luglio 2022.

Come con il suo vicino amico del nord, l’inflazione dei prezzi del Messico non è transitoria. M2 è costantemente aumentato nel corso degli anni, compreso un notevole salto dell’era covid. Per quanto sfortunata possa essere questa situazione, era tutt’altro che imprevedibile. I lettori di questo sito capiscono la relazione tra inflazione monetaria e inflazione dei prezzi, quindi immagino che questo non li sorprenda.

Eppure molti responsabili in entrambi i paesi sono perplessi, o almeno si atteggiano a perplessi. Sarà interessante vedere cosa ne sarà di questo problema di inflazione nei prossimi mesi, in Messico e negli Stati Uniti, così come nel mondo in blocco. Il Messico non è così riluttante, a quanto pare, ad aumentare i tassi di interesse come gli Stati Uniti, ma come abbiamo visto, l’aumento dei tassi non ha regnato finora sull’inflazione. Dato quanto sono interconnessi il Messico e gli Stati Uniti, una crisi negli Stati Uniti quasi sicuramente causerà una crisi anche in Messico, indipendentemente da come il Messico gestisce la propria inflazione dei prezzi. Ma almeno tutta questa politica monetaria sconsiderata ha portato a un minor numero di casi di covid! Oh aspetta



Source link

Lascia un commento

Leggi anche