0 6 minuti 6 giorni

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Immagine: Partecipante di Davos: Agenda è creare un

(Notizie naturali)
Un relatore di Davos ha delineato esplicitamente l’agenda del World Economic Forum quando ha affermato che l’obiettivo era quello di creare un “nuovo ordine mondiale”.

(Articolo di Paul Joseph Watson ripubblicato da Summit.news)

Le osservazioni sono state fatte durante l’annuale confab elitario di ieri da Bilawal Bhutto Zardari, ministro degli Affari esteri del Pakistan.

“Qui al WEF… si discute molto su quale sarà il nuovo ordine mondiale… su come lavorare per quel nuovo ordine normativo internazionale che ci permetta di affrontare le nostre differenze e dispute come mondo civilizzato”, ha detto Zardari.

“Credo che al momento ci troviamo in un tempo così iper partigiano e iper polarizzato che non saremo in grado di formare quella nuova Helsinki oggi, ma andando avanti… dobbiamo formare e migliorare il nostro ordine normativo e istituzionale internazionale a livello internazionale in modo che possiamo affrontare queste lamentele”, ha aggiunto.

“Spero che questa volta, una volta che stiamo costruendo questo nuovo ordine mondiale o un nuovo ordine basato su regole, la voce del sud del mondo e del mondo in via di sviluppo sia inclusa”, ha detto Zardari.

Un altro oratore si è lamentato dei paesi che apprezzano la propria sovranità rispetto agli interessi dell ‘”ordine mondiale”.

I media dell’establishment trattano ancora il “nuovo ordine mondiale” come una teoria della cospirazione che non esiste, a parte quando i veri globalisti usano la frase, nel qual caso esiste ed è una buona cosa.

Come sarà la vita sotto il Nuovo Ordine Mondiale?

Non dobbiamo fare ipotesi azzardate, numerosi altri partecipanti a Davos hanno esplicitamente delineato come si manifesterà.

Le cosiddette città dei 5 minuti che sembrano prigioni.

La fine di tutti i viaggi in auto.

Chip cerebrali impiantati.

Un database digitale per monitorare chi è stato vaccinato e chi no.

Una nuova pandemia “su scala COVID”.

Un giro di vite sulla “disinformazione” che impedisce alle persone di prendere i vaccini.

La fine della libertà di parola.

Sovversione LGBT di tutta la cultura.

Una religione mondiale basata sull’ambientalismo.

L’accelerazione dell’isteria ambientale per prendere più potere e ridurre gli standard di vita.

Elon Musk ha recentemente twittato che “il WEF sta diventando sempre più un governo mondiale non eletto che le persone non hanno mai chiesto e non vogliono”.

I globalisti di Davos non sembrano aver ricevuto il promemoria.

Leggi di più su: Summit.news





Source link

Lascia un commento

Leggi anche