0 7 minuti 2 settimane


La dichiarazione di fallimento di FTX presso il tribunale fallimentare federale giovedì ha rivelato molte cose folli, come il fatto che la maggior parte delle risorse digitali di FTX non è stata protetta.

10 cose folli dettagliate nella dichiarazione di fallimento di FTX 1

La fine dell’impero di Sam Bankman-crypto Fried è stata valutata con sobrietà da John Ray, III, il nuovo CEO di FTX, in una dichiarazione tanto attesa che è stata depositata in un tribunale fallimentare negli Stati Uniti giovedì. Una serie esplosiva di eventi, inclusa la divulgazione di testi che Bankman-Fried ha inviato a un giornalista di Vox all’inizio di questa settimana, ha portato alla dichiarazione di bancarotta.

Con i suoi 40 anni di esperienza nel campo legale e della ristrutturazione, incluso il suo periodo come responsabile della ristrutturazione e amministratore delegato di Enron, uno dei più grandi disastri aziendali della storia, Ray ha dato il tono a ciò che ha scoperto da quando FTX ha presentato istanza di protezione dal fallimento lo scorso settimana.

“Mai nella mia carriera ho visto un fallimento così completo dei controlli aziendali e una così completa assenza di informazioni finanziarie affidabili come si è verificato qui”, ha scritto Ray. “Questa situazione non ha precedenti”.

Ecco alcune rivelazioni che Ray ha fatto riguardo a Bankman-Fried e al fiasco dell’FTX nel tribunale fallimentare federale di giovedì.

1. La maggior parte delle risorse digitali di FTX non è stata protetta

Giovedì, Ray ha dichiarato che mentre ora ha autorità sulle numerose piattaforme di trading e scambio FTX e sull’hedge fund Alameda Research di Bankman-criptovaluta Fried, ha solo “individuato e protetto una frazione delle risorse digitali” che intendeva recuperare. In effetti, secondo Ray, solo $ 740 milioni di criptovaluta erano stati conservati in portafogli freschi e freddi. Ray ha notato il “conio” diluitivo di circa $ 300 milioni in token FTT da parte di una fonte non autorizzata “nei giorni successivi alla petizione e almeno $ 372 milioni in trasferimenti non autorizzati avvenuti il ​​giorno in cui FTX e Alameda hanno presentato istanza di fallimento la scorsa settimana. I token FTT, che costituivano una parte considerevole delle attività di Alameda, sono stati sviluppati da FTX per promuovere il trading sul suo scambio.

2. Nessuno sa chi siano i maggiori creditori clienti di FTX.

I clienti di tutto il mondo hanno utilizzato gli scambi e le piattaforme di criptovaluta offerti da FTX.com e FTX.US. Tuttavia, Ray ha affermato di non essere in grado di compilare un elenco dei 50 principali creditori di FTX che includesse anche i clienti.

3. Alameda Research ha prestato 4,1 miliardi di dollari a entità, tra cui Bankman-Fried e i suoi partner più stretti.

Secondo indiscrezioni, FTX ha finanziato Alameda Research, l’hedge fund gestito da Bankman-Fried, miliardi di dollari in fondi dei clienti. Tuttavia, giovedì Ray ha rivelato che Alameda aveva impegnato 4,1 miliardi di dollari in prestiti con parti correlate che erano ancora non pagati alla fine di settembre. Ciò includeva un prestito di $ 1 miliardo da Alameda a Bankman-Fried, un prestito di $ 543 milioni da Alameda al cofondatore di FTX Nishad Singh e un prestito di $ 55 milioni da Ryan Salame, co-CEO di FTX, per finanziare le transazioni.

4. I fondi aziendali FTX sono stati utilizzati per acquistare case personali

Alle Bahamas, dove ha sede anche FTX, Bankman-Fried risiedeva in un lussuoso resort. I fondi aziendali di FTX “sono stati utilizzati per acquistare case e altri oggetti personali per dipendenti e consulenti” lì, secondo le dichiarazioni di fallimento. Le transazioni e i prestiti relativi a questi acquisti immobiliari, che erano elencati nei nomi di dipendenti e consulenti, non erano supportati da alcuna prova, secondo il deposito di Ray.

5. Emoji personalizzate per approvare gli esborsi

Ray ha citato il fatto che i dipendenti di FTX “hanno inviato richieste di pagamento tramite una piattaforma di ‘chat’ online in cui un gruppo frammentato di supervisori ha approvato gli esborsi rispondendo con emoji univoci” come prova dell’assenza di esborsi e controlli aziendali adeguati presso FTX.

6. Alameda Research è stato uno dei più grandi hedge fund del mondo

Il bilancio di Alameda indicava che, alla fine di settembre, le sue attività totali ammontavano a 13,46 miliardi di dollari, secondo la dichiarazione di fallimento. Le attività controllate da noti trader di hedge fund miliardari come Bill Ackman, Paul Tudor Jones e Jeffrey Talpins sono quasi simili a tale importo.

7. Opinioni di audit dal metaverso

Ray non aveva mai sentito parlare di Prager Metis, la società assunta da Bankman-Fried per fornire opinioni di audit per la piattaforma di trading FTX internazionale della sua azienda. Ray ha affermato di aver visitato il sito Web dell’azienda per trovare maggiori informazioni e ha scoperto che Prager Metis si definiva la “prima azienda CPA in assoluto ad aprire ufficialmente la sua sede centrale nel Metaverso nella piattaforma del metaverso Decentraland”.

8. Alameda aveva un’esenzione segreta su FTX.com

L’hedge fund di Bankman-Alameda Fried potrebbe aver avuto un vantaggio commerciale sulla piattaforma di trading FTX.com, secondo la rivelazione di Ray giovedì. Secondo quanto riferito, Alameda aveva una “esenzione segreta” da “alcuni aspetti del protocollo di auto-liquidazione di FTX.com”, secondo la denuncia.

9. Le passività dei clienti non sono riflesse nei bilanci di FTX

Secondo Ray, ci saranno “passività significative derivanti da criptovalute depositate dai clienti attraverso la piattaforma statunitense FTX” per la piattaforma di scambio e trading FTX.US, che si rivolge ai clienti americani. Pensa che anche lo scambio FTX, utilizzato dai clienti FTX al di fuori degli Stati Uniti, possa avere una grande responsabilità del cliente. Tuttavia, nessuna di queste passività è mostrata nei rapporti finanziari creati quando Bankman-Fried era a capo di FTX, secondo Ray.

10. Ray non ha fiducia in alcun bilancio FTX

Ray ribadisce la stessa dichiarazione di non responsabilità nel deposito dopo aver descritto i rendiconti finanziari relativi a FTX. Afferma: “Non ho fiducia in esso”, perché molti dei bilanci di FTX e Alameda sono stati creati quando Bankman-Fried controllava e supervisionava l’attività e quindi non erano sottoposti a revisione contabile.

GreatGameIndia è attivamente preso di mira da potenti forze che non desiderano che sopravviviamo. Il tuo contributo, per quanto piccolo, ci aiuta a restare a galla. Accettiamo il pagamento volontario per i contenuti disponibili gratuitamente su questo sito Web tramite UPI, PayPal e Bitcoin.

Sostieni GreatGameIndia



Source link

Lascia un commento

Leggi anche